MagnificaWeb Siti

 

I dieci peccati capitali nell'epoca del web

12 Ottobre 2006

Prendendo spunto da un articolo svedese riportato da Roger Johansson, ecco un decalogo sugli errori più gravi nella realizzazione dei siti web.

1. Non seguire le regole di base della tipografia

I problemi più comuni risiedono nelle colonne di testo troppo ampie, nelle piccole dimensioni del testo, nelle distanze tra le righe non appropriate e nel povero contrasto tra il colore del testo e quello dello sfondo. Un testo grigio, 10 pixel Verdana, su sfondo nero darà anche dei blocchi di testo belli da vedere, ma quasi impossibili da leggere. Fate in modo che i vostri testi siano sempre leggibili.

2. Essere troppo creativi nella navigazione

Non c'è molta scelta per costruire dei sistemi di navigazione facilmente utilizzabili. Facilitate l'utilizzo del sito utilizzando dei menù di navigazione ai quali i visitatori siano già abituati. Mettete il menù di navigazione in alto e/o a sinistra! (Eccezione: tutti quei siti in cui la creazione di un sistema di navigazione originale faccia parte del concetto principale)

3. Sviluppare un sistema di navigazione troppo complesso

Costruite i sistemi di navigazione sul principio del cinque-cinque-cinque. Cinque sezioni principali che possono contenere cinque sottosezioni. A volte quattro, a volte sette. Mai nove.

4. Far sì che il sito funzioni soltanto con certe tecnologie

Il tempo di quando era possibile costruire un sito per Internet Explorer e trascurare tutti gli altri browsers è finito. Flash e Javascript sono degli strumenti fantastici, ma evitate di fare dei siti che funzionino soltanto grazie ad essi. Accertatevi che il vostro sito funzioni correttamente anche per quei visitatori che utilizzano un PDA senza il player Flash installato o con Javascript disabilitato.

5. Credere che l'accessibilità riguardi soltanto i ciechi

In linea di principio tutti hanno delle menomazioni in qualche periodo della vita. Forse, cominciate a vedere peggio, o vi siete rotti un braccio e trovate difficile utilizzare un mouse tradizionale. Se credete che i vostri visitatori-tipo non abbiano delle menomazioni, probabilmente state sbagliando. Se invece credete che quel gruppo di persone non sia interessante dal punto di vista commerciale, probabilmente state sbagliando di grosso.

6. Ignorare gli standard web

Costruite i vostri siti ancora con tabelle e GIF trasparenti? Spiacente, ma siete rimasti terribilmente indietro. Ormai i lavori nel web che non beneficiano dell'utilizzo degli standard web sono rimasti pochissimi. I vantaggi sono molti e qui ne elencho alcuni: separazione tra il contenuto ed il design, codice chiaro e siti semplici da mantenere. I siti diventano indipendenti dalla piattaforma utilizzata ed aumentano il loro livello di accessibilità.

7. Non tenere i motori di ricerca in mente sin dall'inizio

Prima o poi potreste accorgervi che il vostro sito non occupa le prime posizioni negli indici di Google. Modificare in un secondo tempo un sito per ottenere un miglior posizionamento nei motori di ricerca può diventare altrettanto costoso quanto realizzare l'intero sito. Considerate i motori di ricerca sin dall'inizio! Usare gli standard è un buon passo verso la direzione giusta e conferisce una buona accessibilità anche agli spider dei motori di ricerca.

8. Basare la struttura del sito sulla struttura della vostra organizzazione

E' fin troppo comune che le strutture dei siti rispecchino le strutture interne delle varie organizzazioni anziché assecondare i bisogni dei propri visitatori. Non tutti i dipartimenti di una organizzazione necessitano di una propria pagina e/o tab all'interno della struttura di un sito. Fate un'accurata analisi delle vere necessità dei vostri visitatori.

9. Usare testo grigio su sfondo grigio

Forse rende il vostro sito bellissimo, ma quanto aiuta quando i visitatori non possono leggere il testo? Il problema più comune nel web riguarda il contrasto dei colori. Non pensate che tutti siedano in un ambiente con la stessa illuminazione del vostro ambiente. Con un laptop al sole primaverile è necessario più contrasto che nell'oscurità del vostro studio privato.

10. Saltare lo studio preliminare

Credere di avere il controllo totale sugli interessi dei visitatori è un'idea stupida. Sperimentate sempre alcune proposte e sottoponetele a chi ha più esperienza di voi in quel settore specifico. Non eseguire uno studio preliminare potrebbe far sì che la vostra agenzia trascuri tante importanti informazioni che potrebbero aiutare nel raggiungimento degli obiettivi del sito da sviluppare. Lo scopo e gli obiettivi di un sito devono sempre essere chiari.

Ti è piaciuto questo articolo? Aggiungilo a: del.icio.us


 

Ricevi tutte le news tramite RSS
© 2005-2017 MagnificaWeb. Tutti i diritti riservati.